Appunti visivi di un ex-fotografo

L'arte, rivoltare verso la luce le pieghe interiori dello spirito cosciente.

sulla fotografia analogica

da qualche tempo ho smesso i miei panni di “fotografo digitale” e mi sono armato di compatta a pellicola, tornando a vestire i miei vecchi panni di “analogista”.

in questi giorni una domanda continua a girarmi per la testa : PERCHE’ ?

Perché fare una scelta anacronistica, nostalgica e antieconomica ?

Perché cambia il nostro rapporta con la fotografia in base al supporto ?

Perché limitare la mia libertà creativa imponendomi l’uso di un mezzo dalle limitatissime possibiltà tecniche ?

Credo ci siano tre ragioni principali:

1 _ più limitiamo le possibilità del mezzo a nostra disposizione meno foto scatteremo (con una sola ottica fissa si scattano meno foto dello stesso soggetto che non disponendo di vari obbiettivi) Scattando meno foto avremo più tempo per vivere il momento presente, il soggetto, il paesaggio, la persona, le sensazione e le extra-sensazione che proviamo standocene in giro a bighellonare con la nostra fotocamerina. Meno foto più esperienza.

2 _ con la pellicola non abbiamo nessun riscontro immediato del risultato e questo comporta un approccio al soggetto più lento e più intenso. Inoltre considerando anche che ogni scatto dell’otturatore ha un costo materiale cercheremo di addentrarci più profondamente nel soggetto ed in noi stessi e questo ci permetterà di avere una foto certamente diversa da quella ottenuta in digitale. Meno foto più intensità

3 _ il tempo che intercorre tra tra lo scatto e la visione dello stesso cambia e fa maturare la nostra percezione del momento in cui abbiamo fatto la foto. Questo allontanamento temporale comporta inevitabilmente un cambio di prospettiva (a volte drastico). Con il digitale quando crediamo di avere in mano lo scatto giusto tendiamo ad abbandonare il soggetto e ci ancoriamo a ciò che abbiamo visto sul monitor della macchina. Più tempo più profondità

Quindi possiamo assumere che meno variabili tecniche e tecnologiche portano ad un aumento del coinvolgimento emotivo, ad una maggiore tensione verso l’introspezione ed alla ricerca di una via per tradurre la nostra interiorità in immagine.

like a painter

like a painter

san silvestro, alpine church

san silvestro, alpine church

live from revedea, vanoi,trentino, italia… :-)

live from revedea, vanoi,trentino, italia… :-)

home

home

the ancient symbol :-)

the ancient symbol :-)

dying day

dying day

the tree almost died

the tree almost died

Call him Ismaele

Call him Ismaele

around a mushroom

around a mushroom